C’è chi dice “No”

No Cross No Party
http://ciccio2000.altervista.org/images/croce.jpghttp://www.flycommunications.it/wp-content/uploads/2009/03/ist2_6260154-toga-party.jpg

Il vuoto spaventoso

Mi fa pochi problemi che non ci siano crocefissi sulle pareti di un’aula; mi fa invece molto problema che ci sia qualcuno che mi impedisca di metterli.

Di fatto quel qualcuno non mi sta dicendo che, per pluralismo, non ci devono essere simboli religiosi sulle pareti; mi sta dicendo che ce ne deve essere uno solo. il Grande Nulla, adorato da quanti si oppongono al bene in ogni sua forma.

Diffidate di chi odia il volto delle cose, il vostro volto. Una volta rimossa di una persona la storia, i simboli, ogni apparenza che non sia il grigio nulla, non resterà che uno spazio vuoto a forma di uomo. E si sa, il vuoto è destinato ad essere riempito.
Berlicche socio di SamizdatOnLine

Articoli correlati:
Non solo un simbolo religioso…Anna Vercors
Weiler (NY University): no allo Stato neutro che nega le identitàIl Sussidiario
Mario Mauro appende nel Parlamento europeo il Cristo di CongdonIl Sussidiario
Via i crocifissi dalle aule e poi?Cultura Cattolica
Di vane sentenzeQuid est veritas?
CrociVino e Mirra
Da qui il crocifisso non si toglieSeraphim
Via il crocifisso dalle scuoleCazzeggio libero
Due pezzi di legno incrociati sul muro… – Rimini in dies
I crocefissi non possono stare nelle scuole .. – Vietato parlare

C’è chi dice “No”ultima modifica: 2009-11-04T22:18:19+01:00da ritina5
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento